un po’ di mie opinioni

Siccome ho voglia di dire la mia su alcune cose, cercherò di concentrare tutto in questo post e siccome sono immerso cropped-fotosito1.jpgnella vita reale che mi piace di più e francamente non ho tempo di essere “SOCIAL”.

– Unioni civili – : Era ora. Credo che ogni essere umano debba amare il sesso che vuole in modo libero senza nessuna costrizione da parte di stati, religioni e esseri umani che delimitano la libertà d’amare altrui. Tutta questa polemica però è semplicemente per distogliere la mente sui vari problemi che versa il paese ovvero CORRUZIONE,IGNORANZA e mancanza di LAVORO.
LE UNIONI CIVILI in un PAESE CIVILE, dovrebbero essere non una NOVITA’ ma una NORMALITA’.

– Governo Renzi – : Questo governo è illegittimo, abbiamo un presidente del consiglio autoreferenziale, che nessuno ha eletto, ma tanto alla maggioranza del popolo italiano gli va bene così, perchè non siamo alla fame (ci stanno portando ma non siamo ancora in condizioni pessime).
Oggi lo Stato italiano esiste sulla carta ma di fatto è in mano a potenti lobby che controllano tutta la politica europea e non solo. Se Berlusconi avesse fatto ciò che ha fatto Renzi fino ad ora, avremo avuto girotondi, manifestazioni di piazza ecc. solo che il PD non ha mai vinto un cazzo e quindi tutta l’intelligenza intellettuale che sentenziava durante il ventennio berlusconiano si sta turando il naso.

– Culturalmente siamo a zero – Dopo aver visto il video del MILANESE IMBRUTTITO all’Alcatraz di Milano che intervistava le nuove generazioni, capisco perchè siamo alla frutta come PAESE.
E’ normale in fondo.
Abbiamo un sistema scolastico che fa pietà e cade a pezzi e dove non c’è veramente più una sensata educazione al rispetto e all’amor proprio. Si perchè vedere quei ragazzi che buttano via i propri anni non mi fa incazzare, ma mi fa provare pena per loro.
D’altronde in un paese dove un ministro addetto alla CULTURA invita a suonare tutti gratis denigrando la figura del musicista, non posso che aspettarmi il peggio.
Oramai l’arte è un reality o un talent.
Non si fa arte per un bisogno ma per arrivare in TV ed avere successo.
Il successo non deve essere l’obiettivo di chi fa arte.

il successo può arrivare o non arrivare e se arriva è un plus, non deve essere il motivo.

– Manuel Agnelli a XFACTOR : la dimostrazione di tutta quella schiera di INTELLETTUALI con il cuore a sinistra e il portafoglio a destra. Detto ciò però a parer mio ha fatto bene.
E’ uscito con il disco, con quello che lo pagano avrà promozione e risorse per produrre ciò che vuole.
Ha svelato una bella verità. IL MONDO INDIE è molto più MODAIOLO di chi fa POP.

– M5s : è stato un bel sogno ci spero sempre-

– VATICANO e RELIGIONI – : diteci la Verità .. una volta per tutte.

Bene dopo queste esternazioni posso ributtarmi sulle mie cose.
Spero di non aver offeso nessuno e se lo fatto non era mia intenzione.
Ci vediamo nel mio mondo musicale..

4 GIUGNO AGLIANO TERME CONCERTO

 

Precedente 4 Giugno 2016 : Stefano Zonca e la sua RoxyMagicBand in Concerto ad Agliano Terme Successivo Siamo arrivati fin qui